Struttura organizzativa funzionale

La struttura organizzativa funzionale organizza le attività di un'impresa attorno ad aree di specializzazione. Ad esempio, potrebbe esserci un reparto marketing che si concentra esclusivamente sulle attività di marketing, un reparto vendite che si occupa solo di attività di vendita e un reparto tecnico che progetta solo prodotti e strutture di produzione. La struttura organizzativa funzionale è la modalità organizzativa dominante nelle aziende più grandi, poiché queste entità trattano volumi di vendita e produzione così grandi che nessun'altra forma di struttura organizzativa sarebbe altrettanto efficiente. È particolarmente efficace nelle seguenti situazioni:

  • Grandi volumi di vendite di prodotti o servizi standardizzati

  • Livello di cambiamento ridotto all'interno del settore

  • Ampia base di asset fissi

  • Quantità minima di introduzioni di linee di prodotti completamente nuove

  • Modifiche minime dovute alla moda o ad altri cambiamenti nel gusto o nella tecnologia

  • La concorrenza si basa principalmente sul costo

In altre parole, questo sistema funziona bene in un ambiente stabile.

Esempio di struttura organizzativa funzionale

ABC International ha appena superato i 10 milioni di dollari di vendite e il suo presidente ritiene che questo sia un buon momento per ristrutturare l'attività e migliorare l'efficienza attraverso la specializzazione del lavoro. Di conseguenza, raggruppa i dipendenti nelle seguenti aree funzionali:

  • Ufficio contabilità

  • Dipartimento aziendale

  • Dipartimento di Ingegneria

  • Dipartimento strutture

  • Dipartimento Risorse Umane

  • Ufficio relazioni con gli investitori

  • Dipartimento legale

  • Dipartimento di Produzione

  • Dipartimento di pubbliche relazioni

  • Ufficio acquisti

  • Ufficio vendite e marketing

Vantaggi della struttura organizzativa funzionale

Dei seguenti vantaggi, il primo è il più importante; la struttura funzionale può introdurre una grande efficienza nelle operazioni di un'azienda. I vantaggi sono:

  • Efficienze . Quando i dipendenti sono autorizzati a concentrarsi su una specifica area funzionale escludendo tutto il resto, possono ottenere significative efficienze in termini di flusso di processo e metodi di gestione.

  • Catena di comando . C'è una catena di comando molto chiara in questa struttura, quindi tutti sanno quali decisioni possono prendere e quali affidare ai propri supervisori.

  • Promozioni . È più facile impostare percorsi di carriera per i dipendenti e monitorare i loro progressi verso gli obiettivi delineati per le loro aree funzionali.

  • Specializzazione . Un'azienda può utilizzare questo approccio per coltivare un gruppo di specialisti straordinari che possono avere un forte impatto sulle funzioni dell'azienda.

  • Formazione . È più facile monitorare e aggiornare la formazione dei dipendenti quando sono concentrati su aree funzionali ristrette.

Svantaggi della struttura organizzativa funzionale

Nonostante i vantaggi della struttura organizzativa funzionale, può anche distorcere il processo fondamentale e il flusso decisionale all'interno di un'azienda, con i seguenti risultati:

  • Crescita rapida. Quando un'azienda cresce rapidamente e quindi modifica continuamente le proprie operazioni per soddisfare le mutevoli condizioni, la struttura funzionale può ridurre la velocità con cui vengono apportate le modifiche. Questo perché le richieste di decisioni devono risalire la struttura organizzativa fino a diventare un decisore, e poi di nuovo alla persona che richiede una decisione; se ci sono più livelli nella struttura organizzativa, questo può richiedere molto tempo.

  • Tempi di coda. Quando i processi attraversano i confini di più aree funzionali, i tempi di coda aggiunti da ciascuna area possono aumentare notevolmente il tempo necessario per completare un'intera transazione.

  • Responsabilità. Con così tanti specialisti coinvolti in un processo, è difficile attribuire la colpa di uno specifico prodotto o malfunzionamento a qualsiasi individuo.

  • Silos. Esiste una tendenza alla scarsa comunicazione tra i vari silos funzionali all'interno di un'azienda, sebbene ciò possa essere mitigato utilizzando team interfunzionali.

  • Piccole imprese . Questo approccio non è necessario nelle piccole imprese, dove i dipendenti possono essere individualmente responsabili di molte funzioni.

  • Punto di vista specialistico . Quando tutti in azienda sono raggruppati in grappoli di silos funzionali, sono rimaste poche persone in grado di vedere la direzione strategica totale dell'azienda, il che può comportare un processo decisionale molto difficile.

Articoli Correlati