Debiti commerciali

Un debito commerciale è un importo fatturato a un'azienda dai suoi fornitori per beni consegnati o servizi consumati dalla società nel normale svolgimento dell'attività. Questi importi fatturati, se pagati a credito, vengono inseriti nel modulo contabilità fornitori del software di contabilità aziendale, dopodiché compaiono nel report scadenze contabilità fornitori fino a quando non vengono pagati. Non sono considerati debiti commerciali eventuali debiti verso fornitori che sono immediatamente pagati in contanti, in quanto non costituiscono più una passività.

Nel sistema contabile, i debiti commerciali sono registrati in una contabilità fornitori separata, con un accredito sulla contabilità fornitori e un addebito sul conto che rappresenta più da vicino la natura del pagamento, come una spesa o un'attività.

I debiti commerciali sono quasi sempre classificati tra le passività correnti in quanto esigibili normalmente entro un anno. In caso contrario, tali debiti possono essere classificati come passività a lungo termine. Una passività a lungo termine è tipicamente associata a un pagamento di interessi, quindi è più probabile che venga classificata come debito a lungo termine.

Altri tipi di debiti, come ratei passivi, dividendi da pagare o salari da pagare, sono registrati in altri conti per identificarli più facilmente.

Una differenza fondamentale tra debiti commerciali e debiti non commerciali è che i debiti commerciali sono tipicamente inseriti nel sistema contabile attraverso uno speciale modulo di contabilità fornitori che genera automaticamente le registrazioni contabili necessarie, mentre i debiti non commerciali sono tipicamente inseriti nel sistema con un giornale di registrazione iscrizione.

Termini simili

I debiti commerciali sono anche noti comeconti commerciali da pagare o conti da pagare.

Articoli Correlati